Apertura area archeologica di Attidium

L’area archeologica di Attidium, a pochi chilometri da Fabriano, si apre al pubblico e nel periodo estivo l’importante complesso termale del municipio romano sarà visitabile da martedì a sabato dalle ore 16 alle 19 e in altro orario su prenotazione (mob. 377 2816804 / mail info@archeomega.com).

Grazie alla collaborazione con Arte Picena, archeologi professionisti specializzati in archeologia sperimentale, si prevedono inoltre delle attività rivolte alle famiglie: venerdì 18 agosto alle ore 17.30 i ragazzi potranno cimentarsi nella realizzazione di antiche lucerne romane e venerdì 1 settembre nello stesso orario, nella lavorazione dei metalli, in particolare per la produzione di fibule.

Dal 24 al 27 agosto, in concomitanza con la manifestazione Attidium Romanum, si prevedono visite guidate gratuite all’area.

Le attività si svolgeranno in qualsiasi condizione meteorologica Continua a leggere

Chi trova un piceno trova un tesoro!

In collaborazione con i colleghi di Archeo in Progress una caccia al tesoro tutta picena nelle splendide sale dell’Antiquarium di Numana, la cui protagonista assoluta è la Tomba della Regina! L’appuntamento ogni giovedì pomeriggio dal 17 luglio al 31 agosto e l’ultimo giovedì di ogni mese in compagnia di Mamma Cult.

Storie dalla terra al museo

Qualunque archeologo italiano ha studiato l’imprescindibile “Storie dalla terra”, primo manuale scientifico di stratigrafia in Italia. Ancora prima di rappresentare la bibbia dello scavo archeologico, è un volume che fa riflettere per la genialità del titolo che in sole tre parole riassume la potenza comunicativa di una disciplina come l’archeologia, in grado di raccontarci anche la storia più sconosciuta e apparentemente più insignificante, se non viene poi messa in relazione con le altre “storie” di uno scavo, di un sito, di un territorio, di una cultura, di un popolo. Continua a leggere

Adesso che fai? vai via?

 

ADESSO CHE FAIAdesso che fai? vai via?
Questo è il titolo del progetto di Claudio Ciabochi editore, piccola casa editrice marchigiana, con base a Fabriano nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano.
Questa è anche la domanda che molti si sono posti dopo il sisma del 30 ottobre 2016.
E la risposta è ovviamente NO! E allora che fai?
Claudio Ciabochi dal canto suo, propone un modello di ricostruzione identitaria e culturale che parte dalla sua esperienza professionale di fotografo e piccolo editore di guide tascabili, e soprattutto riparte dalla bellezza dei luoghi feriti dal sisma, fotografati nel corso della sua carriera. Continua a leggere

TECH 4 HERITAGE

tech4heritageTECH 4 HERITAGE è un seminario formativo dedicato alle nuove tecnologie e alle loro applicazioni possibili nella tutela, nella conservazione e nella valorizzazione dei beni culturali.
Si tratta di una nuova iniziativa della Pinacoteca Molajoli di Fabriano, che in collaborazione con Archeomega soc. coop., la Biblioteca Multimediale Fabriano “R. Sassi” e il suo Maker Space, vuole contribuire alla diffusione e alla divulgazione delle nuove tipologie di indagini di diagnostica, rilievo, analisi e digitalizzazione del patrimonio storico-artistico ma non soltanto.
Il corso sarà tenuto da docenti e professionisti del settore della società A. R. T. & Co. Srl Tecnologie per l’arte, spin-off dell’Università di Camerino attivo presso la sede UNICAM di Ascoli Piceno dove è presente da molti anni il Corso di
Laurea in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione ed il Restauro: si articolerà in due giornate e in tre moduli didattici, alternando teoria e dimostrazioni pratiche, prendendo in considerazione anche alcune opere della Pinacoteca stessa. Continua a leggere

ARTE DA LEGGERE

arte da leggere 2Venerdì 31 marzo la sezione ragazzi “Paola Bolzonetti” della Biblioteca Multimediale Fabriano “R. Sassi” si trasferisce alla Pinacoteca Molajoli per un appuntamento dedicato all’arte da leggere!
Storie di colori, punti, linee e forme che si incrociano nello spazio della tela….pennellate, buchi e sassi che divengono opere d’arte…artisti che dipingono come bambini e bambini che colorano come artisti.
Libri da leggere, quadri da osservare…anzi no! Libri da osservare e quadri da leggere…e ancora…storie colorate come un arcobaleno, quadri gustosi come un lecca lecca…pennelli taglienti e non colori potenti…
Le emozioni delle letture ad alta voce unite alla magia delle opere d’arte e alla creatività dei bambini.
L’iniziativa è rivolta ai piccoli lettori dai 5 ai 10 anni, accompagnati dai genitori, è di carattere gratuito ma è necessaria la prenotazione al numero 0732 709379 (da martedì a sabato h 9-13 e 16-19).
Le letture sul tema dell’arte e dei colori saranno completate da una breve attività creativa di gruppo.

Salva

Salva

Attività didattiche nei musei archeologici di Arcevia, Cingoli e Numana

arcevia_fronte arcevia_retro cingoli_fronte cingoli_retro numana_fronte numana_retro

NATALE COSMICO_locA trent’anni dalla scomparsa del grande artista di origine fabrianese Edgardo Mannucci, la Pinacoteca civica “B. Molajoli” di Fabriano in collaborazione con Archeomega soc. coop., vuole ricordare la figura di uno dei protagonisti dell’arte plastica informale del ‘900.
Due gli appuntamenti dedicati al poliedrico scultore, che ha indirizzato la sua ricerca artistica verso un immaginario cosmico e atomico, profondamente influenzato dalla catastrofe di Hiroshima: un immaginario che trova espressione attraverso lo sprigionarsi di un’energia vorticosa e guizzante, grazie alla quale la materia si espande nello spazio e trova la sua forma. Continua a leggere

Non chiamatelo Indiana Jones, per carità!

Attivitá didattica per sdoganare il fuorviante seppur immortale mito dell’archeologo col frustino!

É vero in molti casi é anche colpa di Indiana Jones se alcuni di noi hanno deciso di fare gli archeologi da bambini, ma poi da grandi, quando ci viene posta la fatidica domanda “che lavoro fai?” subito cerchiamo di scongiurare lo sguardo trasognato del nostro interlocutore e il suo “wow” incosapevolmente immotivato. Del resto non é colpa sua, e tutto sommato nemmeno di Harrison Ford, se nell’immaginario collettivo la vita dell’archeologo é solo un susseguirsi di avventure e viaggi, scoperte meravigliose e storie incredibili.
Senza dubbio é un lavoro dinamico e stimolante, ma molti luoghi comuni vanno sfatati, specialmente con i giovani e giovanissimi studenti delle scuole. Ed é quello che anche noi cerchiamo di fare attraverso le attivitá didattiche sulla metodologia di scavo e sulla tecnica del rilievo.indiana jones a scuola_archeomega

Continua a leggere

Attività didattiche | Museo Archeologico Nazionale delle Marche

La nuova stagione didattica per l’anno scolastico 2016-2017 si apre con grandi novità: le nostre attività per le scuole secondarie di primo e secondo grado saranno infatti ospitate al Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona. Una serie di proposte  pensate, insieme ai colleghi di Archeo In Progress, per il museo che rappresenta il fiore all’occhiello dell’archeologia marchigiana, diversificate per tematismi, periodi storici, modalità didattiche. Numerosi percorsi che permetteranno di scoprire il museo in maniera più mirata ed efficace, visite interattive per coinvolgere in maniera diretta gli studenti anche attraverso l’uso dei nuovi strumenti e linguaggi del web, laboratori didattici per avvicinarsi alla storia e al patrimonio attraverso la sperimentazione e la manualità, ed un itinerario  di trekking museale-urbano.

Sfoglia la pubblicazione

BROCHURE INTERNO TESTI_09102016

Salva

Salva