Apertura area archeologica di Attidium

L’area archeologica di Attidium, a pochi chilometri da Fabriano, si apre al pubblico e nel periodo estivo l’importante complesso termale del municipio romano sarà visitabile da martedì a sabato dalle ore 16 alle 19 e in altro orario su prenotazione (mob. 377 2816804 / mail info@archeomega.com).

Grazie alla collaborazione con Arte Picena, archeologi professionisti specializzati in archeologia sperimentale, si prevedono inoltre delle attività rivolte alle famiglie: venerdì 18 agosto alle ore 17.30 i ragazzi potranno cimentarsi nella realizzazione di antiche lucerne romane e venerdì 1 settembre nello stesso orario, nella lavorazione dei metalli, in particolare per la produzione di fibule.

Dal 24 al 27 agosto, in concomitanza con la manifestazione Attidium Romanum, si prevedono visite guidate gratuite all’area.

Le attività si svolgeranno in qualsiasi condizione meteorologica Continua a leggere

Chi trova un piceno trova un tesoro!

In collaborazione con i colleghi di Archeo in Progress una caccia al tesoro tutta picena nelle splendide sale dell’Antiquarium di Numana, la cui protagonista assoluta è la Tomba della Regina! L’appuntamento ogni giovedì pomeriggio dal 17 luglio al 31 agosto e l’ultimo giovedì di ogni mese in compagnia di Mamma Cult.

Storie dalla terra al museo

Qualunque archeologo italiano ha studiato l’imprescindibile “Storie dalla terra”, primo manuale scientifico di stratigrafia in Italia. Ancora prima di rappresentare la bibbia dello scavo archeologico, è un volume che fa riflettere per la genialità del titolo che in sole tre parole riassume la potenza comunicativa di una disciplina come l’archeologia, in grado di raccontarci anche la storia più sconosciuta e apparentemente più insignificante, se non viene poi messa in relazione con le altre “storie” di uno scavo, di un sito, di un territorio, di una cultura, di un popolo. Continua a leggere

Adesso che fai? vai via?

 

ADESSO CHE FAIAdesso che fai? vai via?
Questo è il titolo del progetto di Claudio Ciabochi editore, piccola casa editrice marchigiana, con base a Fabriano nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano.
Questa è anche la domanda che molti si sono posti dopo il sisma del 30 ottobre 2016.
E la risposta è ovviamente NO! E allora che fai?
Claudio Ciabochi dal canto suo, propone un modello di ricostruzione identitaria e culturale che parte dalla sua esperienza professionale di fotografo e piccolo editore di guide tascabili, e soprattutto riparte dalla bellezza dei luoghi feriti dal sisma, fotografati nel corso della sua carriera. Continua a leggere

TECH 4 HERITAGE

tech4heritageTECH 4 HERITAGE è un seminario formativo dedicato alle nuove tecnologie e alle loro applicazioni possibili nella tutela, nella conservazione e nella valorizzazione dei beni culturali.
Si tratta di una nuova iniziativa della Pinacoteca Molajoli di Fabriano, che in collaborazione con Archeomega soc. coop., la Biblioteca Multimediale Fabriano “R. Sassi” e il suo Maker Space, vuole contribuire alla diffusione e alla divulgazione delle nuove tipologie di indagini di diagnostica, rilievo, analisi e digitalizzazione del patrimonio storico-artistico ma non soltanto.
Il corso sarà tenuto da docenti e professionisti del settore della società A. R. T. & Co. Srl Tecnologie per l’arte, spin-off dell’Università di Camerino attivo presso la sede UNICAM di Ascoli Piceno dove è presente da molti anni il Corso di
Laurea in Tecnologie e Diagnostica per la Conservazione ed il Restauro: si articolerà in due giornate e in tre moduli didattici, alternando teoria e dimostrazioni pratiche, prendendo in considerazione anche alcune opere della Pinacoteca stessa. Continua a leggere