NATALE COSMICO_locA trent’anni dalla scomparsa del grande artista di origine fabrianese Edgardo Mannucci, la Pinacoteca civica “B. Molajoli” di Fabriano in collaborazione con Archeomega soc. coop., vuole ricordare la figura di uno dei protagonisti dell’arte plastica informale del ‘900.
Due gli appuntamenti dedicati al poliedrico scultore, che ha indirizzato la sua ricerca artistica verso un immaginario cosmico e atomico, profondamente influenzato dalla catastrofe di Hiroshima: un immaginario che trova espressione attraverso lo sprigionarsi di un’energia vorticosa e guizzante, grazie alla quale la materia si espande nello spazio e trova la sua forma. Continua a leggere

DERIVE/percezioni urbane

deriveFabricamenti, in collaborazione con Archeomega, organizza per sabato 28 maggio 2016 una nuova esperienza di “Derive/percezioni urbane” in occasione del convegno nazionale di Feder Trek ‘APPENINO DA RIVIVERE’ all’interno del programma del festival ‘LO SPIRITO E LA TERRA’ .

Un’ azione che prende spunto dalla “deriva urbana”, una tecnica di esplorazione utilizzata dal movimento Situazionista, attivo negli anni 60. Continua a leggere

Quest’estate #VisitFabriano

visitfabriano estate

Proseguono anche per l’estate gli itinerari tematici della rassegna #VisitFabriano che grazie al buon riscontro di pubblico ottenuto, raggiunge la sua terza stagione con un ricco programma di appuntamenti da giugno a settembre. Continua a leggere

#VisitFabriano a primavera

visitfabriano_aprilemaggio_lowRipartono con la stagione primaverile gli appuntamenti di #VisitFabriano, la rassegna di visite guidate tematiche al centro storico della città di Fabriano con percorsi di approfondimento storico-artistico rivolti a visitatori e residenti.
Continua a leggere

#VisitFabriano tra eccellenze e tesori segreti

#visitfabriano_lowAvrà inizio sabato 6 dicembre un ciclo di visite guidate tematiche al centro storico di Fabriano che prevede degli incontri a cadenza mensile fino al mese di febbraio. Ogni tour si svolgerà seguendo un filo conduttore che permetterà a turisti e residenti di scoprire le eccellenze storico artistiche ma anche i tesori più segreti ed insoliti della città della carta attraverso percorsi curati da guide turistiche professioniste. Continua a leggere

Un altro turismo culturale

Cultura e Turismo:separati alla nascita
Con la cultura (non) si mangia? E con il turismo? E con entrambi? Con quale delicato equilibrio si può parlare di valorizzazione turistica del patrimonio? Alcuni dei tormentoni che in tempo di crisi stanno invadendo le pagine culturali delle principali testate nazionali, i blogs e i social networks.  Continua a leggere

L’articolo 3 e la guida turistica globale

Quella dell’articolo 3 della legge europea 2013 (A.C. 1327) è la storia di un turismo improntato all’approssimazione, allo svilimento e alla deregolamentazione della professione di guida turistica. Tale legge già approvata dalla Camera dei Deputati il 31 luglio scorso, dispone che tutti i cittadini europei, abilitati come guide in un paese membro dell’Unione possano esercitare la professione sull’intero territorio italiano senza bisogno di ulteriori autorizzazioni o certificazioni, mentre non dispone che sia valida la stessa norma per le guide italiane. Continua a leggere

Valorizzare i beni culturali: abroad do it better

La mostra del British Museum “Life and Death. Pompeii and Herculaneum” conclusasi a settembre, ci ha dimostrato ancora una volta come non siano semplicemente i beni culturali in se stessi ad attrarre visitatori ma la capacità di comunicarli, divulgarli e creare un immaginario intorno ad essi nel quale identificarsi. Unite il tutto ad un efficace piano di marketing e ad una visione imprenditoriale che permette al museo londinese di autofinanziarsi al 60%, attingendo per il solo restante 40% a contributi governativi, ed otterrete i numeri che la mostra evento su Pompei ha raccolto. Continua a leggere

Cultural heritage, motore del turismo internazionale

La cultura rimane la principale motivazione del turismo internazionale in Italia, inutile dirlo. Lo confermano i dati pubblicati dall’Isnart (fonte: Osservatorio Nazionale del Turismo – dati Unioncamere) a settembre scorso. Le città di interesse culturale rappresentano dunque il baluardo delle destinazioni turistiche in Italia insieme alle località balneari, che continuano invece ad essere preferite dagli italiani. Continua a leggere