DERIVE/percezioni urbane

deriveFabricamenti, in collaborazione con Archeomega, organizza per sabato 28 maggio 2016 una nuova esperienza di “Derive/percezioni urbane” in occasione del convegno nazionale di Feder Trek ‘APPENINO DA RIVIVERE’ all’interno del programma del festival ‘LO SPIRITO E LA TERRA’ .

Un’ azione che prende spunto dalla “deriva urbana”, una tecnica di esplorazione utilizzata dal movimento Situazionista, attivo negli anni 60.

Immergersi in una Deriva, significa lasciarsi andare alle sollecitazioni dell’ambiente, scegliere in modo non razionale il percorso da seguire, smarrirsi consapevolmente fra le pieghe della città.
Chi partecipa, si lascia trasportare in un percorso emotivo dalle suggestioni e sensazioni che la città ispira, seguendo direzioni assolutamente accidentali, fuori da itinerari turistici prestabiliti.

Non è un semplice perdersi romantico, ma un modo consapevolmente istintivo e sensoriale di intendere la città. Si tratta di una conoscenza rinnovata che scaturisce dall’inte(g)razione del soggetto con il paesaggio, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali e/o antropici e dai loro scambi reciproci.

Ai partecipanti la città si svelerà nei suoi elementi architettonici, ma soprattutto nelle passioni che la permeano e la plasmano ogni giorno: la città del fare mostrerà tutto il suo fascino e splendore grazie all’inventiva e all’originalità di chi la anima.

In concreto, fissati il punto di partenza e di arrivo al Loggiato del Buon Gesù, nei pressi della Pinacoteca, alle 16:30 si darà inizio alla DERIVA. Nel tempo di tre ore i partecipanti potranno camminare senza regole di orientamento prestabilite, esplorando e sperimentando tutti i percorsi possibili, cogliendo o meno le sollecitazioni che gli “elementi di attrazione”, incontrati casualmente lungo il cammino, sapranno innescare.

Ciascun partecipante sarà dotato di una cartina e sarà libero di portare con sé gli strumenti più idonei all’esplorazione per fissare le sensazioni e catturare l’esperienza urbana. Alla fine dello “stravagante percorso”, una volta arrivati nel punto di arrivo, chi vorrà potrà condividere con gli altri le proprie emozioni, riflessioni e considerazioni.

Con il contributo della cittadinanza le vie saranno disseminate, in modo imprevisto, degli “elementi di attrazione”: manifestazioni del carattere della città, del suo peculiare modo di respirare e aspirare.
Un lavoro in rete, sinergico, che nasce dalla valorizzazione e dalla cooperazione delle rispettive competenze e tende alla creazione di un progetto comune, volto a rivoluzionare la fruizione turistica tradizionale della nostra città.

Hashtags per condividere e fissare le sensazioni catturate durante l’esperienza urbana :
#DeriveFabriano #fabricamenti #archeomega

Info e contatti
info@fabricamenti.itwww.fabricamenti.it

social:
www.facebook.com/fabricamenti
www.twitter.com/fabricamenti
https://instagram.com/fabricamenti

https://www.facebook.com/archeomega

Un pensiero su “DERIVE/percezioni urbane

  1. Pingback: Cıvata

Lascia un commento