Archivio tag: visite guidate

Storie dalla terra al museo

Qualunque archeologo italiano ha studiato l’imprescindibile “Storie dalla terra”, primo manuale scientifico di stratigrafia in Italia. Ancora prima di rappresentare la bibbia dello scavo archeologico, è un volume che fa riflettere per la genialità del titolo che in sole tre parole riassume la potenza comunicativa di una disciplina come l’archeologia, in grado di raccontarci anche la storia più sconosciuta e apparentemente più insignificante, se non viene poi messa in relazione con le altre “storie” di uno scavo, di un sito, di un territorio, di una cultura, di un popolo. Continua a leggere

Attività didattiche nei musei archeologici di Arcevia, Cingoli e Numana

arcevia_fronte arcevia_retro cingoli_fronte cingoli_retro numana_fronte numana_retro

NATALE COSMICO_locA trent’anni dalla scomparsa del grande artista di origine fabrianese Edgardo Mannucci, la Pinacoteca civica “B. Molajoli” di Fabriano in collaborazione con Archeomega soc. coop., vuole ricordare la figura di uno dei protagonisti dell’arte plastica informale del ‘900.
Due gli appuntamenti dedicati al poliedrico scultore, che ha indirizzato la sua ricerca artistica verso un immaginario cosmico e atomico, profondamente influenzato dalla catastrofe di Hiroshima: un immaginario che trova espressione attraverso lo sprigionarsi di un’energia vorticosa e guizzante, grazie alla quale la materia si espande nello spazio e trova la sua forma. Continua a leggere

Non chiamatelo Indiana Jones, per carità!

Attivitá didattica per sdoganare il fuorviante seppur immortale mito dell’archeologo col frustino!

É vero in molti casi é anche colpa di Indiana Jones se alcuni di noi hanno deciso di fare gli archeologi da bambini, ma poi da grandi, quando ci viene posta la fatidica domanda “che lavoro fai?” subito cerchiamo di scongiurare lo sguardo trasognato del nostro interlocutore e il suo “wow” incosapevolmente immotivato. Del resto non é colpa sua, e tutto sommato nemmeno di Harrison Ford, se nell’immaginario collettivo la vita dell’archeologo é solo un susseguirsi di avventure e viaggi, scoperte meravigliose e storie incredibili.
Senza dubbio é un lavoro dinamico e stimolante, ma molti luoghi comuni vanno sfatati, specialmente con i giovani e giovanissimi studenti delle scuole. Ed é quello che anche noi cerchiamo di fare attraverso le attivitá didattiche sulla metodologia di scavo e sulla tecnica del rilievo.indiana jones a scuola_archeomega

Continua a leggere

Attività didattiche | Museo Archeologico Nazionale delle Marche

La nuova stagione didattica per l’anno scolastico 2016-2017 si apre con grandi novità: le nostre attività per le scuole secondarie di primo e secondo grado saranno infatti ospitate al Museo Archeologico Nazionale delle Marche di Ancona. Una serie di proposte  pensate, insieme ai colleghi di Archeo In Progress, per il museo che rappresenta il fiore all’occhiello dell’archeologia marchigiana, diversificate per tematismi, periodi storici, modalità didattiche. Numerosi percorsi che permetteranno di scoprire il museo in maniera più mirata ed efficace, visite interattive per coinvolgere in maniera diretta gli studenti anche attraverso l’uso dei nuovi strumenti e linguaggi del web, laboratori didattici per avvicinarsi alla storia e al patrimonio attraverso la sperimentazione e la manualità, ed un itinerario  di trekking museale-urbano.

Sfoglia la pubblicazione

BROCHURE INTERNO TESTI_09102016

Salva

Salva

Servizi Educativi | Pinacoteca Molajoli Fabriano

Una nuova stagione didattica alla Pinacoteca Molajoli di Fabriano all’insegna della creatività e del coinvolgimento diretto degli studenti di tutte le fasce d’età. L’offerta didattica 2016/2017 si articola in una gamma di proposte che spaziano dalle visite interattive, disponibili già a partire dalla scuola dell’infanzia, ai laboratori didattici fino ai percorsi museali e urbani per le scuole secondarie. Una programmazione che amplia l’offerta e la fruizione museale della Pinacoteca Molajoli, ricca di opere di maestri giotteschi e di capolavori del Novecento italiano. Le attività proposte sono improntate a sviluppare un approccio interattivo sin dalla visita guidata, cercando di utilizzare anche nuovi linguaggi e modalità comunicative, oltre che a stimolare il processo creativo individuale e di gruppo.

PINACOTECA DIDATTICA ESTERNO

PINACOTECA DIDATTICA INTERNO

Trama ad arte

tramadarte_locTrame e tessuti nell’arte saranno i protagonisti di questo evento dedicato alla storia del costume, attraverso la quale riscoprire le opere della Pinacoteca civica “Bruno Molajoli” di Fabriano domenica 27 dicembre alle ore 17. E la trama di questo viaggio artistico si dipanerà proprio dalle preziose stoffe della Firenze di Boccaccio, immortalate nelle tavole di Allegretto Nuzi e della sua bottega, fino alla Parigi della “Belle Époque” che verrà riproposta attraverso una delle affascinanti figure femminili di Giovanni Boldini: un avvincente excursus di sei secoli attraverso il quale comprendere il legame tra gli artisti ed il loro contesto sociale di appartenenza, oltre che indagare sullo scorcio del ventesimo secolo, l’intrigante rapporto di contaminazione tra arte e moda fino ai giorni nostri.  Continua a leggere

Appetiti d’arte

ARTRIBUNE QUARTA DI COPERTINA“L’arte è alimento, alimenta l’arte”, questo il titolo scelto dal Mibact per le Giornate Europee del Patrimonio 2015, iniziativa alla quale aderirà anche la Pinacoteca civica “Bruno Molajoli” di Fabriano nella giornata di domenica 20 settembre. Un tema non casuale voluto dal Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo in coincidenza con l’Expo di Milano, che rappresenta in questa circostanza l’occasione per indagare le radici culturali delle nostre tradizioni alimentari e viceversa comprendere l’identità culturale di un popolo e di una civiltà attraverso il suo rapporto con il cibo, anche nelle rappresentazioni artistiche.

Continua a leggere

Ti racconto il museo – #VisitFabriano

ConversAzioni itineranti nei #FabrianoMusei

Dotiraccontoilmuseo LOW LOWpo due edizioni degli itinerari tematici VisitFabriano, che vede in corso la sua terza stagione, nasce la rassegna VisitFabriano┃Ti racconto il museo che vuole proporre delle ConversAzioni itineranti ovvero dei percorsi museali inediti per raccontare i luoghi della cultura attraverso la voce di narratori inconsueti. All’interno di ogni museo si nascondono storie a volte mai narrate, personaggi mai conosciuti, retroscena affascinanti e suggestivi tutti da scoprire: nel corso di una visita tradizionale spesso non c’è tempo di scovare curiosità e difficilmente si può apprezzare quanto un museo ha realmente da offrirci al di là della sua collezione. La rassegna in questione vuole proprio mettere a nudo la parte più intima di questi luoghi e raccontarla, o meglio lasciarla raccontare da una prospettiva insolita e carica di suggestioni. Quattro gli appuntamenti serali previsti tra agosto e settembre che coinvolgeranno alcuni dei musei fabrianesi, tra cui il Museo della Stampa “Civiltà della Scrittura”, la Collezione Ruggeri Mannucci, il Museo del Pianoforte Storico e del Suono, il Museo Mestieri in Bicicletta, la mostra archeologica “Piceni e Celti”, e ovviamente il Museo della Carta e della Filigrana. Continua a leggere