Il museo è servito

 

L’estate dei Musei delle Terre Suasane si conclude con “Il museo è servito”, una rassegna di visite guidate speciali, che si svolgeranno negli ultimi due fine settimana di agosto, nelle giornate di sabato e domenica.

Ogni visita sarà l’occasione per approfondire un tema particolare, alla scoperta di aspetti della vita quotidiana, del territorio e curiosità storiche.

Si inizia sabato 21 alle ore 18 al Parco archeologico città romana di Suasa, con un percorso tematico dedicato a bambini e famiglie, dal titolo “Un giorno da romani”, attraverso il quale riviverne usi e costumi. Si proseguirà domenica 22, sempre alle 18 al Parco di Suasa con la visita guidata “Ti racconto una cena dai Coiedii”, che permetterà di scoprire il rituale del banchetto romano, ambiente dopo ambiente, immaginando di essere stati invitati nella domus suasana. Durante l’evento saranno esposti prodotti tipici a tema.

Il fine settimana successivo la visita “In taberna” si svolgerà sabato 28 agosto alle ore 18 presso il Museo civico archeologico di Castelleone di Suasa, e passerà in rassegna prodotti, cibi e ricette dell’età romana: anche in questa occasione presso il museo sarà allestita un’esposizione di prodotti locali.

Il ciclo di visite si concluderà domenica 29 con un doppio appuntamento: il mattino alle ore 11, presso il Museo di Santa Maria in Portuno a Corinaldo, dove si verrà guidati in un percorso dal titolo “L’arte di rendere grazie” alla scoperta degli ex-voto e di tutte quelle opere che sono espressione della devozione popolare. Il pomeriggio alle ore 18 sarà la volta

del Museo civico archeologico del territorio a San Lorenzo in Campo, in cui si tratteranno gli aspetti del territorio e del paesaggio nella preistoria, nel corso della visita “Prima di Suasa: rocce, piante, animali, uomini”.

La rassegna di visite è organizzata da Archeomega soc. coop. in collaborazione con il Consorzio Città Romana di Suasa e i Comuni di Castelleone di Suasa, Corinaldo e San Lorenzo in Campo.

Per prenotare la visita è possibile contattare il numero 377 2816804 o scrivere a info@archeomega.com

 

Lascia un commento